Diocesi di Ventimiglia - San Remo
 
 
"U Buletin" oggi va in vacanza natalizia. Ci rivediamo presto.
 
 
Mercoledì 23 dicembre 2020 - Numero 144
 
 
“Il linguaggio non era abbastanza potente per descrivere il fenomeno infantile.”
CHARLES DICKENS
 
Vita della Chiesa
Ai Malati e al Personale Sanitario
 
I due messaggi di auguri del Vescovo Antonio per questo Santo Natale, indirizzati ai Malati e al Personale Sanitario. E da loro a tutti i fedeli della Diocesi.
 
L’Urbi et Orbi impartita dall’Aula Benedizioni
 
La Sala Stampa vaticana ha comunicato le modalità con cui il Papa presiederà le cerimonie natalizie e di inizio anno nel rispetto delle norme anti-contagio
 
 
Presepio Città, nella chiesa di Sant'Agostino
 
In esso è ben raffigurato e illuminato il Centro cittadino con la scritta ‘Rinascere con Gesù’
 
Il foglietto della Messa
 
Lc 2,1-14
Oggi
è nato
per voi
il Salvatore.
 
Angolo dello Spirito
 
Vangelo del Giorno
Feria propria del 23 Dicembre
Lc 1,57-66
 
 Dal Vangelo secondo Luca
In quei giorni, per Elisabetta si compì il tempo del parto e diede alla luce un figlio. I vicini e i parenti udirono che il Signore aveva manifestato in lei la sua grande misericordia, e si rallegravano con lei.
Otto giorni dopo vennero per circoncidere il bambino e volevano chiamarlo con il nome di suo padre, Zaccarìa. Ma sua madre intervenne: «No, si chiamerà Giovanni». Le dissero: «Non c’è nessuno della tua parentela che si chiami con questo nome».
Allora domandavano con cenni a suo padre come voleva che si chiamasse. Egli chiese una tavoletta e scrisse: «Giovanni è il suo nome». Tutti furono meravigliati. All’istante gli si aprì la bocca e gli si sciolse la lingua, e parlava benedicendo Dio.
Tutti i loro vicini furono presi da timore, e per tutta la regione montuosa della Giudea si discorreva di tutte queste cose. Tutti coloro che le udivano, le custodivano in cuor loro, dicendo: «Che sarà mai questo bambino?». E davvero la mano del Signore era con lui.
 
UN ARTICOLO PER RIFLETTERE
 
«Gesù, fa’ ch’io sia buono»
«Si può sapere cosa sei andato a cercar fuori in questa notte da lupi?». Così viene apostrofato il protagonista del Racconto di Natale di Buzzati, il povero don Valentino uscito nell’inquieta ricerca di Dio in una Notte Santa divenuta triste e buia.
UN LIBRO PER OGGI...
 
Il vuoto: «Mesi di vuoto dappertutto: dentro, fuori, in basso, qualcuno temeva pure lassù. Non è stato così: eppure “benvenuti alla resa finale!” hanno pensato in tanti». È davvero necessario riempire ogni vuoto a tutti i costi? E se quel vuoto fosse stata una misura: “Quanto ti manco?”
 
Edicola Vaticana
 
Dove sente ascolta
 
Si può comunicare ascoltando? Viviamo in un tempo nel quale sembra che se non abbiamo l’ultima parola abbiamo “perso” nella comunicazione. Lo vediamo ogni giorno nei talk show televisivi e nei dibattiti tra esponenti politici. Lo sperimentiamo personalmente sui social network.
 
Taccuino del giorno
 
Razzolare male...
 
 
Una nocciolina per oggi
 
 
Diocesi di Ventimiglia - San Remo
via Carlo Pisacane 2 - 18039 - Sanremo
Facebook
Youtube
 
 
Questa email è stata inviata a
Ricevi questa email perché sei iscritto a Diocesi di Ventimiglia - San Remo
 
 
SendinBlue
 
 
© 2020 Diocesi di Ventimiglia - San Remo